Caro turista, benvenuto alle Maldive!

Le Maldive sono uno degli ultimi paradisi rimasti sulla terra – per questo vi preghiamo di aiutarci a mantenerle tali. Passerete delle vacanze meravigliose. Con il vostro aiuto potranno godere di questo paradiso anche le generazioni future. Jacques Cousteau disse delle Maldive:

»In questo paradiso l'uomo è solo un ospite 
e come tale si deve comportare.«

Per questo motivo vi chiediamo di rispettare le seguenti regole durante il vostro soggiorno, e se necessario fate sì che anche gli altri le rispettino!


Il mondo subacqueo

Le Maldive sono uniche al mondo. Sono composte da tante isole formate da coralli. Senza coralli non esisterebbero neppure le isole e per questo motivo dobbiamo proteggerli. Pensate di aver trovato un sassolino nell'acqua? No – è un corallo (organismo) che vive! Quello che voi vedete è una struttura calcarea che per diventare tale, grazie a milioni di polipi, ha impiegato migliaia di anni. Questi polipi sono così piccoli che l'occhio umano non può vederli. Perciò quando voi toccate un corallo distruggete i polipi.

La barriera corallina è dopo la foresta tropicale, l'ecosistema più complesso della terra. Qui vivono 100.000 specie animali, ma i coralli sono la componente maggiore di questo particolare ambiente.

Per questo: Per favore non toccate i coralli!

Per le immersioni subacquee e lo snorkelling ogni isola ha uno o più passaggi per poter superare la barriera corallina. Usate questi canali e fate attenzione all'alta e alla bassa marea in modo da evitare di calpestare i coralli. Per ulteriori informazioni chiedete al vostro centro diving.

Per favore non calpestate la barriera corallina!

Il paesaggio subacqueo delle Maldive è considerato il più bello al mondo. Si tratta di un ecosistema di una complessità inimmaginabile. Qui ogni essere vivente ha il suo posto, con la sola eccezione dell' uomo. Perciò comportatevi come un ospite in questo affascinante mondo subacqueo. Non toccate niente. Rispettate questa meraviglia della natura e godetevi la sorprendente varietà di specie animale.

Rispettate l'ambiente naturale degli animali e sopratutto non toccateli!

Su alcune isole, per attrazione turistica, viene dato del cibo ai pesci. In questo modo distruggete il naturale equilibrio del mondo subacqueo. Se anche sulla vostra isola capitasse protestate non partecipando a questo "evento" ed esternate la vostra disapprovazione alla direzione dell'isola.

Non date da mangiare ai pesci!

I rifiuti

Ovviamente sulle varie isole delle Maldive non esistono discariche per i rifiuti. Ogni rifiuto prodotto dai turisti viene bruciato e le ceneri buttate in mare. Per questo motivo vi chiediamo di evitare di produrre rifiuti superflui. Sarebbe di grande aiuto se ognuno di voi riportasse a casa i contenitori vuoti dello shampoo o del bagno schiuma, etc. perché nel nostro paese esistono impianti di smaltimento moderni mentre alle Maldive no. Se trovate rifiuti sulle spiagge o in mare raccoglieteli. Cestini ce ne sono ovunque sulle isole delle Maldive – nel dubbio riportate i rifiuti in Italia dove possono essere ricilati.

Aiutateci a mantenere pulito questo paradiso!

Le sigarette

Non gettate sulla spiaggia o in acqua i filtri delle sigarette. Un filtro impiega 200 anni prima di essere completamente decomposto dalla natura. Tartarughe marine e altri animali curiosi possono trovare la morte ingerendo uno solo di questi filtri. Non importa se in spiaggia o in barca, siate sempre di esempio per gli altri.

Non gettate per terra o in acqua i filtri delle sigarette.

Energia elettrica

Tutta la corrente usata nel vostro bungalow viene prodotta da un generatore diesel che si trova sull'isola. Aiutateci a non sprecare corrente elettrica in modo da danneggiare il meno possibile l'ambiente. Usate l'aria condizionata solo se è davvero necessario. Spegnete la luce sulla terrazza durante la notte e mettete al minimo il minibar. Se avete con voi un ricaricatore di batterie usatelo con parsimonia.

Non sprecate inutilmente la corrente.

L'acqua

Ogni goccia d'acqua dolce è ricavata da un impianto di depurazione che si trova sull'isola. L'acqua dolce è rarissima alle Maldive. Per trasformare l'acqua salata del mare in acqua dolce è necessaria una grande quantità d'energia. Evitate allora di sprecare l'acqua. Per esempio non lasciate scorrere l'acqua mentre vi insaponate oppure non sciacquatevi più del necessario. Per lavare ogni asciugamano è necessaria molta acqua dolce e detersivo che finirà nel mare. Usate gli asciugamani più di una volta. Tutte le acque di scarico danneggiano gravemente la barriera corallina.

Riducete il consumo d'acqua.

Snorkelling e immersioni subacquee

Noi che pratichiamo snorkelling e immersioni dobbiamo sempre essere d'esempio perché sopratutto chi ama queste attività capisce l'importanza di rispettare questo meraviglioso mondo subacqueo. Ci muoviamo sott’acqua facendo attenzione all’ assetto e pinneggiando con cautela così da toccare quello che ci circonda, solo con gli occhi. Anche quando filmiamo o fotografiamo non tocchiamo niente e non diamo fastidio agli animali. Ci comportiamo sempre solo come degli ospiti. Il nostro equipaggiamento è composto in modo tale che nessuna parte possa danneggiare involontariamente la barriera corallina. I nostri codici ci insegnano a rispettare questo paradiso e ad informare gli altri sulle nostre regole di comportamento.

Siate d’esempio durante le immersioni e lo snorkelling.

Avvertenza

Il governo delle Maldive ha riconosciuto che la protezione di questa meraviglia della natura deve avere la priorità assoluta. Aiutateci a salvaguardare il mondo delle Maldive. Voi, come turisti, potete partecipare attivamente alla difesa delle Maldive. Ogni turista, ogni Maldiviano, ogni animale e soprattutto le generazioni future vi saranno grate.

Siate un portavoce di questi pensieri. Parlate agli altri turisti e spiegate loro perché si comportano in maniera sbagliata. Solo se lavoriamo tutti assieme possiamo raggiungere il nostro scopo: la salvaguardia di questa meraviglia della natura chiamata Maldive!

 

Protect the Maldives

Grazie per la vostra collaborazione.

www.protectthemaldives.de   -   info@protectthemaldives.de